GIANA ERMINIO-ALBINOLEFFE 1-2

GIANA ERMINIO-ALBINOLEFFE 1-2

Pioggia battente sulla 17ª giornata di campionato, che ha visto la Giana Erminio ospitare l’Albinoleffe, vincente all’ultimo dei 3’ di recupero.

Primo tempo 1-1, al rigore di Perna risponde Gelli

Si parte con Fumagalli in attacco dal primo minuto, a fianco di Perna, per la sua prima partita da titolare in Prima Squadra. Al 3’ l’Albinoleffe guadagna il primo angolo, in seguito ad una conclusione di Galeandro servito dalla sinistra da Cori. Al 10’ punizione per la Giana sulla trequarti di destra: Pinto calcia lungo in area, dove svetta Gambaretti di testa, ma Abagnale salta più in alto di tutti e blocca tra le mani. Al 13’ primo angolo per la Giana: Pinto dalla bandierina calcia lungo e la difesa ospite devia nuovamente in corner. Madonna calcia in area, dove Quaini atterra Fumagalli e per l’arbitro è rigore per la Giana ed ammonizione per il n. 5 ospite: dal dischetto Perna trasforma nel gol del vantaggio, il suo quarto centro stagionale. Al 17’ Gelli si accentra per arrivare alla conclusione, ma Pedrini di schiena mura il tiro. Al 22’ punizione centrale per l’Albinoleffe, Giorgione prova un rasoterra di potenza che colpisce in pieno Pinto, che rimane a terra, ma la palla rimane lì e dopo un batti e ribatti Cori va in rete, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 25’ punizione dalla linea corta dell’area destra per l’Albinoleffe, Genevier crossa la palla in area e, dopo una deviazione, Gelli di punta batte Marenco per il pareggio. Al 29’ Remedi lancia Pedrini, che da fuori area prova la conclusione a parabola, di poco alta sopra la traversa. Al 34’ grande azione di Remedi, che sulla sinistra combatte con due difensori, si gira e riesce a concludere con una girata che sfiora l’incrocio dei pali.

Intervallo di fairplay

Bel momento di sport durante l’intervallo tra primo e secondo tempo, quando il presidente dell’Albinoleffe Gianfranco Andreoletti ha consegnato una targa di riconoscimento al presidente della Giana Erminio Oreste Bamonte e al sindaco di Gorgonzola Angelo Stucchi, come segno di ringraziamento per aver messo a disposizione alla società bergamasca lo stadio Città di Gorgonzola pr la stagione 2019/20, nell’attesa della costruzione del proprio impianto a Zanica.

Secondo tempo 1-2, Kouko nel recupero

Al rientro dagli spogliatoi mister Albè inserisce Solerio al posto di Perico e mister Zaffaroni sostituisce il già ammonito Quaini con Gonzi. Al 5’ punizione per l’Albinoleffe dai 25 metri: Genevier calcia sul primo palo, dove sbuca Cori di testa, ma manda fuori. Al 13’ secondo cambio per la Giana, che inserisce Sosio al posto di Remedi, mutando il modulo in un 3-4-2-1. Al 16’ punizione dalla sinistra per l’Albinoleffe: Genevier crossa in area per Cori, che salta e di testa manda ampiamente fuori. Al 20’ angolo per la Giana: Pinto crossa in area dove Montesano di testa gira a rete, impegnando Abagnale in una parata a terra. Al 24’ doppio cambio per la Giana, con Zulli che rileva Fumagalli e Duguet per Pedrini. Al 26’ cambio anche per l’Albinoleffe: fuori Galeandro per Sibilli. Al 34’ su rimessa ospite da fallo laterale, Duguet ruba palla e prova la conclusione rasoterra, che si conclude non di molto alla destra di Abagnale. Al 41’ Cortesi rileva Perna. Al 46’ doppio cambio per mister Zaffaroni: fuori Cori per Kouko e fuori anche Giorgione per Nichetti. All’ultimo dei 3’ di recupero Gelli crossa dalla sinistra in area, dove sbuca il neoentrato Kouko che di testa manda in rete e beffa la Giana con il gol vittoria.

GIANA EMRINIO-ALBINOLEFFE 1-2

Giana Erminio (3-5-2): Marenco, Gambaretti, Montesano, Perico (Solerio 1’ st), Madonna, Pinto, Piccoli, Remedi (Sosio 13’ st), Pedrini (Duguet 24’ st), Perna (Cortesi 41’ st), Fumagalli (Zulli 24’ st). A disp: Leoni, Tota, Stanzione, Cazzago, Serafini, Otelè, Mutton. Allenatore: Cesare Albè

Albinoleffe (3-5-2): Abagnale, Mondonico, Gavazzi, Canestrelli, Gusu, Quaini (Gonzi 1’ st), Genevier, Giorgione (Nichetti 46’ st), Gelli, Galeandro (Sibilli 26’ st), Cori (Kouko 46’ st). A disp: Brevi, Pagno, Rasi, , Calì, , Ravasio, Bertani, Mandelli, Petrungaro. Allenatore: Marco Zaffaroni

Direttore di gara: Luigi Catanoso di Reggio Calabria. Assistenti: Federico Votta di Moliterno e da Giovanni Dell’Orco di Policoro

Marcatori: Perna (rig.) 15’ pt, Gelli 25’ pt, Kouko 48’ st

Recupero: 0’ pt, 3’ st

Angoli: 3-5

Ammoniti: Quaini 14’ pt, Piccoli 32’ pt, Gavazzi 37’ pt

Espulsi: nessuno

 

 

Attachment

GORGONZOLA - CALCIO GIANA CANALI