GIANA ERMINIO-MONZA 3-2

GIANA ERMINIO-MONZA 3-2

Giornata di derby in casa Giana, che ha accolto il Monza per la 34ª giornata di campionato, 15ª del girone di ritorno, restituendo i tre gol rimediati nella gara di andata al termine di una gara combattutissima, finita in 9 contro dieci, ma che ha regalato alla Giana tre punti di puro ossigeno in chiave salvezza.

Primo tempo 1-1 sull’asse Brighenti-Rocco

Primo squillo della Giana dopo un solo minuto, con i padroni di casa che sfiorano il vantaggio di pochissimo: Giudici lancia Mutton al centro, che appoggia per Barba, il quale si invola verso la porta e dal limite lascia partire un destro ad incrociare che sfiora di millimetri il secondo palo. Al 3’ ancora Giana in avanti con Rocco, atterrato in area, ma l’arbitro lascia proseguire. Al 9’ il Monza si porta in vantaggio con Brighenti, lanciato da Anastasio sul filo del fuorigioco e dopo un controllo conclude ad incrociare battendo Leoni: il guardialinee non alza la bandierina e l’arbitro convalida, tra le vibranti proteste dei giocatori in campo e di tutto il pubblico sugli spalti. Al 16’ primo angolo del match in favore del Monza, dopo un tiro di Reginaldo dalla sinistra deviato da Leoni: il cross dalla bandierina si risolve in un nulla di fatto. Al 18’ c’è il primo corner anche per la Giana, con Giudici dalla bandierina che calcia lungo, ma sugli sviluppi una conclusione di Perna porta ad un nuovo angolo per i biancazzurri: sempre Giudici calcia un tiro teso che Perna spizza di testa, facendo carambolare il pallone di poco fuori. Al 23’ Lepore dalla destra prova un tiro cross in area che Leoni intuisce e in uscita va a bloccare. Pareggio della Giana al 28’ con Rocco, che incorna di testa un perfetto cross di Solerio dalla sinistra e mette a segno il suo quinto gol stagionale. Al 29’ punizione per la Giana dai 25 metri: Giudici cerca la conclusione diretta in porta, ma la palla rimbalza sulla schiena di un giocatore del Monza e finisce in fallo laterale: Solerio con le mani la mette al limite dell’area, dove Mutton appoggia di testa a Giudici, che si inserisce e conclude calciando alto. Angolo per la Giana al 42’: Giudici calcia in area, la palla rimane nella mischia e Guarna è più lesto di tutti a prenderla con le mani.

Secondo tempo 3-2, doppietta di Rocco e Perna su rigore; Ceccarelli non basta

Stessi 22 in campo al rientro dagli spogliatoi, ma al 2’ Mutton ha la peggio in uno scontro di gioco e al suo posto entra Jefferson. Angolo per il Monza al 5’, con Anastasio che calcia sul primo palo, dove Reginaldo di tacco manda fuori. Al 13’arriva il raddoppio della Giana con la doppietta di Rocco, la prima della sua stagione: Jefferson dalla destra mette in mezzo un cross chirurgico che Perna gira sul secondo palo al numero 11 biancazzurro, al quale di piatto non resta che appoggiare in rete. Ma Rocco è scatenato e al 15’ viene atterrato in area e questa volta per l’arbitro è rigore: Perna dal dischetto spiazza completamente Guarna e porta a quota tre i gol della Giana e a 13 i propri centri stagionali. Primi cambi per mister Brocchi al 17’: dentro Chiricò per Fossati, Ceccarelli per Reginaldo e Palazzi per Lora. Al 19’ mister Maspero fa entrare Palesi per Rocco, che esce fra scrosci d’applausi e anche Origlio per Giudici. Al 22′ la Giana rischia di centrare il poker con un contropiede veloce dove Palesi incrocia un tiro sul primo palo. Al 23’ punizione per il Monza dal lato corto dell’area, dalla sinistra: Chiricò tira direttamente in porta, ma Leoni con uno scatto di reni manda fuori con una mano Al 24’ un contropiede fulminante della Giana porta Solerio sulla sinistra alla conclusione in diagonale, di un soffio fuori. Al 27’ il Monza accorcia le distanze con Ceccarelli, che ribatte in rete da distanza ravvicinata una palla respinta da Leoni su tiro di Brighenti. Al 32’ fuori Lepore per Bearzotti tra le fila del Monza. Al 33’ punizione per il Monza dai 28 metri con Chiricò che tira direttamente in porta, ma Leoni allontana con i pugni. Al 35’ per la Giana esce Barba per far posto a Piccoli e anche Solerio per Sosio. Al 45’ un generoso doppio giallo a Perna lascia la Giana in dieci nei 4’ assegnati per il recupero, ma al 46’ anche D’Errico rimedia il secondo giallo e si torna in parità numerica. Al 49’ l’arbitro estrae un rosso diretto a Jefferson per un fallo da dietro su Marconi. Si finisce in 9 contro dieci, ma il derby è biancazzuro!

GIANA ERMINIO-MONZA 3-2

Giana Erminio (3-4-1-2): Leoni, Bonalumi, Gianola, Montesano, Giudici (Origlio 19’ st), Barba (Piccoli 35’ st), Pinto, Solerio (Sosio 35’ st), Perna, Rocco (Palesi 19’ st), Mutton (Jefferson 3’ st). A disp: Taliento, Perico, Seck, Lanini, Pirola, Mandelli, Capano. Allenatore: Riccardo Maspero

Monza (4-3-1-2): Guarna, Lepore (Bearzotti 32’ st), Marconi, Negro, Anastasio, Armellino, Fossati (Chiricò 17’ st), Lora (Palazzi 17’ st), D’Errico, Brighenti, Reginaldo (Ceccarelli 17’ st). A disp: Sommariva, De Santis, Tentardini, Adorni, Galli, Di Paola, Tomaselli. Allenatore: Cristian Brocchi

Direttore di gara: Nicolò Marini di Trieste, assistito da Mattia Segat e Federico Polo-Grillo di Pordenone

Marcatori: Brighenti 9’ pt, Rocco 28’ pt e 13’ st, Perna (rig.) 15’ st, Ceccarelli 27’ st

Recupero: 0’ pt, 4’ st

Angoli: 3-3

Ammoniti: D’Errico 36’ pt, Fossati 7’ st, Perna 32’ st, Pinto 42’ st

Espulsi: Perna 45’ st, D’Errico 46’ st, Jefferson 49’ st

 

Attachment

GORGONZOLA - CALCIO GIANA CANALI