GIANA ERMINIO-RAVENNA 1-1

GIANA ERMINIO-RAVENNA 1-1

Il turno infrasettimanale, valido per la settima giornata di campionato e giocato in casa ospitando il Ravenna, smuove la classifica della Giana, che con un gagliardo pareggio 1-1 si porta a quota 6 punti.

Primo tempo 0-0, partita accesa

Formazioni a specchio quelle scese in campo oggi e al 2’ la Giana guadagna una punizione dalla sinistra: Chiarello sul pallone crossa troppo lungo. Al 6’ Bonalumi nel rinviare un pallone favorisce involontariamente l’inserimento di Pellizzari, servito da Nocciolini, che si presenta al tira dal limite dell’area piccola, ma Montesano ci mette il piede e sventa il pericolo. Al 7’ Galuppini prende il tempo a Perico e si presenta al tiro, ma Leoni c’è. Al 9’ Perico serve in profondità Chiarello, atterrato in area da Jidayi, ma per l’arbitro l’azione può proseguire regolarmente. Al 27’ Galuppini riceve palla dalla trequarti e prova la conclusione al volo, altissima. Al 28’ ci prova Pinto dalla distanza, ma la palla termina fuori, deviata in corner. Il Ravenna riparte in contropiede e Galuppini arriva al tiro, ma Leoni allontana coi pugni. I ritmi della gara sono alti e la partita è accesa agonisticamente e al 42’ il Ravenna guadagna una punizione da posizione interessante: Galuppini prova la conclusione tesa direttamente in porta, ma Leoni para senza problemi. Termina a reti inviolate e senza recupero la prima frazione di gioco.

Secondo tempo 1-1, a Perna risponde Magrassi

All’inizio della ripresa mister Bertarelli sostituisce il già ammonito Pinto con Dalla Bona. Punizione centrale per il Ravenna al 7’, ma il tiro di Nocciolini sbatte contro la barriera. All’8’ Venturi atterra Rocco lanciato verso la porta e l’arbitro assegna il rigore per la Giana: dagli undici metri Perna mette a segno il quarto gol stagionale, che vale il vantaggio biancazzurro. Al 15’ punizione sulla trequarti per il Ravenna, con Selleri sulla palla: il suo tiro in area viene intercettato da Leoni in uscita. Al 17’ dopo una buona fase di palleggio della Giana, Percio dalla destra crossa in mezzo per Rocco, che di testa non la aggancia per una questione di millimetri. Al 18’ primi cambi per mister Foschi: escono Maleh per Magrassi, Galuppini per Siani e Pellizzari per Eleuteri. Al 19’ Chiarello rimane a terra dopo uno scontro di gioco e nell’attesa dell’intervento dei sanitari, l’arbitro fa comunque proseguire il gioco e il neoentrato Magrassi dalla sinistra con un diagonale batte Leoni. Al 26’ quarto cambio tra le fila del Ravenna: fuori Nocciolini per Martorelli. Al 29’ doppio cambio per la Giana: dentro Mutton per Rocco e Mandelli per Piccoli. Al 36’ quinto cambio per il Ravenna: dentro Barzaghi per Bresciani. Angolo per la Giana al 37’: Mandelli calcia in area, la difesa ospite allontana e Dalla Bona piazzato fuori area conclude con un tiro a botta sicura che si spegne di pochissimo fuori, facendo sobbalzare la tribuna.

GIANA ERMINIO-RAVENNA 1-1

Giana Erminio (3-5-2): Leoni, Perico, Bonalumi, Montesano, Pinto (Dalla Bona 1’ st), Lanini, Piccoli (Mandelli 29’ st), Chiarello, Seck, Perna, Rocco (Mutton 29’ st). A disp: Sanchez, Taliento, Sosio, Pirola, Rocchi, Capano, Ababio, Marzeglia,. Allenatore: Raul Bertarelli

Ravenna (3-5-2): Venturi, Pellizzari (Eleuteri 18’ st), Lelj, Jidayi, Boccaccini, Maleh (Magrassi 18’ st), Papa, Selleri, Bresciani (Barzaghi 36’ st), Galuppini (Siani 18’ st), Nocciolini (Martorelli 26’ st). A disp: Spurio, Ronchi, Scatozza, Raffini, Sabba, Trovade. Allenatore: Luciano Foschi.

Direttore di gara: Francesco Cosso di Reggio Calabria. Assistenti: Alessandro Rotondale de L’aquila e Michele Pizzi di Termoli

Marcatori: Perna 9’ st (rig.), Magrassi 19’ st

Recupero: 0’ pt, 4’ st

Angoli: 2-4

Ammoniti: Pinto 33’ pt, Lanini 42’ pt, Pellizzari 45’ pt, Montesano 6’ st, Piccoli 13’ st, Martorelli 31’ st, Barzaghi 43’ st

Espulsi: nessuno

Attachment

GORGONZOLA - CALCIO GIANA CANALI