VIS PESARO-GIANA ERMINIO 1-1

VIS PESARO-GIANA ERMINIO 1-1

La 19ª ed ultima giornata del girone di andata si è giocata nell’innovativo Boxing Day di mercoledì 26 dicembre, dove la Giana è stata ospitata dalla Vis Pesaro ed è tornata a casa con un pesantissimo punto, guadagnato in rimonta e allo scadere grazie al rigore trasformato da Perna.

Primo tempo 0-0 con pochi scossoni

Si parte in una bellissima giornata di sole e al 1’ ci prova Tessiore a scendere sulla sinistra e a crossare sul secondo palo, ma la retroguardia della Giana allontana. Primo angolo del match al 4’ per la Vis Pesaro: Tessiore calcia in area, ma ci pensa Rocco a spazzare via. Al 6’ punizione dalla sinistra per la Giana, Palma calcia in area per Rocco, che viene anticipato di un soffio da un difensore pesarese, che devia in corner. Al 9’ su contropiede grande occasione per la Vis Pesaro con Diop, che arriva a concludere da solo dalla sinistra sul secondo palo, ma a Leoni battuto ci pensa Perico a salvare sulla linea. Al 12’ ci prova Olcese dalla lunga distanza, ma la palla sfila sul fondo alla sinistra di Leoni. Punizione dal limite per la Vis Pesaro al 13’: Petrucci con il sinistro calcia di potenza direttamente in porta, Leoni respinge senza trattenere e la difesa allontana definitivamente il pericolo. Al 23’ punizione centrale per la Giana sulla trequarti: Palma calcia in area e la difesa respinge, ma la palla rimane viva e intercettata da Iovine, a Tomei fuori dai pali, ma il cross del numero 5 biancazzurro viene infine intercettato dall’estremo difensore di casa. Al 34’ su lancio di Sosio, Iovine aggancia e dalla linea di fondo cerca di crossare, ma Gennari lo atterra: per l’arbitro non è fallo, ma rimessa dal fondo. Al 35’ ancora Iovine dalla destra crossa in mezzo per Perna, che si inserisce bene e di testa manda di poco a lato. Al 44’ bella azione insistita della Giana con Iovine che dopo uno scambio crossa in mezzo, ma Tomei in uscita blocca.

Secondo tempo 1-1, Giana in rimonta

Al rientro dagli spogliatoi mister Colella inserisce Kirilov al posto di Petrucci e Rizzato per Testoni. Al 2’ punizione dalla destra per la Vis Pesaro: Tessiore calcia in mezzo, ma dopo qualche palleggio la palla viene spazzata via. All’11’ punizione per la Vis Pesaro dai 25 metri: Kirilov calcia sul secondo palo, ma Iovine anticipa Briganti di testa e devia in corner. Al 17’ Pastor dalla destra crossa al centro dove Kirilov aggancia e conclude a rete, ma la palla con una deviazione termina sulla sommità della rete. Al 18’ doppio cambio per mister Bertarelli, che inserisce Piccoli al posto di Pinto e Mandelli per Lunetta. Al 22’ punizione per la Vis Pesaro, con la palla che arriva a Pastor, che di testa conclude sulla sommità della rete. Al 25’ dopo un’azione insistita della Vis Pesaro, Paoli dal limite scaraventa un bolide centrale, che Leoni para. Al 29’ altro doppio cambio per la Giana, che sostituisce Palma con Dalla Bona e Rocco con Mutton. Al 30’ fuori anche Marchi per Buonocunto e Tessiore per Lazzari, con mister Colella che rafforza il comparto d’attacco. Al 37’ si sblocca il risultato in favore della Vis Pesaro: Lazzari al termine di un’azione personale riesce a smarcarsi e a raggiungere il limite dell’area, da dove con un diagonale chirurgico conclude infilando il pallone sul secondo palo. Cambio Vis Pesaro al 40’: dentro il difensore Gianola al posto di Olcese. Al 41’ anche la Giana cambia, inserendo Capano per Sosio. Al 43’ Giana in attacco, con Mandelli che crossa al centro a cercare l’inserimento di Piccoli, ma Tomei salta su tutti e blocca la palla. Il pressing finale della Giana frutta il calcio di rigore per gioco pericoloso di Rizzato su Piccoli, colpito alla testa con il piede: Perna trasforma in pareggio col suo ottavo centro stagionale.

VIS PESARO-GIANA ERMINIO 1-1

Vis Pesaro (3-4-1-2): Tomei, Paoli, Petrucci (Kirilov 1’ st), Diop, Testoni (Rizzato 1’ st), Pastor, Briganti, Gennari, Olcese (Gianola 40’ st), Marchi (Buonocunto 30’ st), Tessiore (Lazzari 30’ st). A disp: Bianchini, Rossoni, Romei, Cuomo, Gabbani, Baldè, Hadziosmanovic. Allenatore: Leonardo Colucci.

Giana Erminio (4-4-2): Leoni, Sosio (Capano 41’ st), Perico, Montesano, Lanini, Iovine, Palma (Dalla Bona 29’ st), Pinto (Piccoli 18’ st), Lunetta (Mandelli 18’ st), Rocco (Mutton 29’ st), Perna. A disp: Taliento, Seck, Pirola, Ababio. Allenatore: Raul Bertarelli

Direttore di gara: Mario Saia di Palermo. Assistenti: Rosario Antonio Grasso di Acireale e Fernando Caviano di Bologna

Marcatori: Lazzari 37’ st, Perna 45 st (rig.)

Recupero: 0’ pt, 6’ st

Angoli: 6-2

Ammoniti: Perico 38’ pt, Tessiore 39’ pt, Piccoli 22’ st, Rizzato 45’ st

Espulsi: nessuno

 

 

Attachment

perna sandro 2 ilovegiana